Un altro cioccolato è possibile

11703115_1070725519611784_1140132706848024984_n

Dolce, equo e solidale. Un altro cioccolato è possibile

Arriva a Città di Castello la quindicesima edizione di Altrocioccolato

Giustizia, solidarietà, cacao, e musica. Non sono le parole di una canzone. E nemmeno quelle di uno slogan goliardico o dal richiamo esotico. Sono ingredienti. I principali di una ricetta. Quella di Altrocioccolato, manifestazione alla sua quindicesima edizione che torna a Città di Castello da venerdì 16 a domenica 18 ottobre. Molto più di un semplice festival, ricchissimo di espressioni culturali concomitanti, è l’evento che in Umbria pone al centro il cioccolato e lo tratta secondo le logiche trasparenti del commercio equo e solidale. Proponendolo quindi non alla stregua di un semplice prodotto, ma come merce di qualità, fabbricata all’insegna della sostenibilità e da scambiare nel rispetto del consumatore in un clima che esalti la convivialità. Nell’arco di tre giornate molto piene, pertanto, ad accompagnare la mostra mercato ci saranno incontri, degustazioni, laboratori in più lingue, e spettacoli. Nonché la presenza di “isole” dedicate ai bambini, e l’esibizione di musicisti e artisti di strada che faranno da colonna sonora e cornice della festa.

Il programma è densissimo e presenta delle novità rispetto alle edizioni precedenti. Una delle più importanti è rappresentata dall’installazione di una “tavolata sociale” che sarà l’area preposta ad ospitare convegni, discussioni con personaggi del mondo equo e solidale, e perfino dimostrazioni pratiche sulla lavorazione del cacao in diverse lingue, dall’inglese all’arabo.

Ma c’è di più. Altrocioccolato, infatti, non è solo cioccolato, e un’altra novità sarà il cosiddetto “soul food”, idea di cibo nata sulla base dello “street food” e fondata sull’utilizzo di alimenti preparati con prodotti biologici o a chilometro zero. Tutti i visitatori potranno gustare assaggi di queste varie pietanze, cucinate da volontari, e ci saranno anche piatti per vegani e vegetariani.

DSC_0049

Non mancheranno le attrazioni per i più piccoli, poi. Le “isole” pensate per loro, ad esempio, sono luoghi che ospiteranno giochi, racconti di favole, marionette e giostre a pedali; mentre un altro motivo di richiamo per i bambini, ma non solo, sarà il “Choco Museum”, un vero e proprio museo itinerante del cioccolato.

E si diceva della musica, in apertura. Ce ne sarà molta, e sarà soprattutto rock. Si esibiranno dj, band, e lo spettacolo più atteso andrà in scena sabato 17 con il concerto di Bobo Rondelli presso il “Teatro degli Illuminati”.

Ci sarà tutto questo, nelle piazze e nei luoghi della manifestazione, e anche dell’altro. Se voleste consultare il programma completo, e magari scegliere ciò che più vi interessa, potete andare su www.altrocioccolato.it. Con chi verrà, poi, ci si vede nel weekend a “Città di Castello, Perugia, Mondo”, come recita l’home page del sito stesso. Have fun.

Testo di Mattia Giambattista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *